« Adozioni difficili, ma aborti facili | Home page | Il figlio disabile in casa »

La famiglia: Figli nel patriarcato

FIGLI NEL PATRIARCATO

In questo bel video, Serafino Massoni, noto scrittore romanziere, presenta il suo libro: "La stirpe del serpente" e ci spiega il passaggio dal matriarcato al patriarcato, proponendo, in risposta ad una domanda, l'affidamento dei figli a strutture pubbliche o a collegi statali, eventualmente con il concorso finanziario dei genitori, affinché i figli possano assimilare una molteplicità di imprinting da più persone, per una mente più elastica, al fine di sviluppare maggiormente il senso dello Stato (della comunità o della famiglia allargata o Chiesa, direi io) che non il senso della famiglia (ristretta).

Proposta a mio avviso interessante, anche se discutibile. Tu che ne pensi?

Io penso che già la scuola è una struttura pubblica dove i figli crescono con diversi imprinting. Il servizio militare obbligatorio di leva, poi, è un'altra struttura statale dove i figli ricevono molti imprinting. Mi pare che la leva obbligatoria sia stata eliminata o è in via di eliminazione. Occorrerebbe ripristinarla o comunque sostituirla con un servizio civile obbligatorio di uno o due anni dove i figli possano ricevere il giusto imprinting in termini di socializzazione, senso di responsabilità, sacrificio e disciplina.

Puoi lasciare un commento o una tua esperienza






La password è 276 inserisci la prima e l'ultima cifra della password senza spazi.

Premendo Post autorizzi la pubblicazione del tuo commento o della tua esperienza.